rotate-mobile
Polizia

Polizia, nel 2023 a Ferrara lieve calo dei reati: dai furti (-17%) alle truffe, tutti i dati

Snocciolati i numeri in relazione ad arresti, controlli sulle strade e azioni sul web

Calo dei reati. E’ questo, in sintesi, il concetto uscito dalla cerimonia per il 172esimo anniversario della fondazione della polizia. Un evento, tenutosi mercoledì mattina al teatro Nuovo, che, come detto, ha notificato come nel 2023 si sia registrato un lieve calo dei reati in generale (rispetto al 2019). Si è, infatti, passati in città dai 7.890 delitti complessivi del 2019 ai 7.772 del 2023. In provincia, invece, dai 14.918 delitti dell’anno pre-pandemico ai 13.928 degli ultimi dodici mesi.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Furti

Va evidenziato che il 65,5% dei delitti denunciati in città, nel 2023, è costituito da furti, danneggiamenti e truffe e frodi informatiche. Nello specifico si è registrata una diminuzione del numero dei furti (da 4.053 nel 2019 a 3.365 del 2023) con un -17% nel capoluogo e (da 7.211 a 5.578) con un -22,6% in provincia. Per i furti in abitazione nel capoluogo (450) si registra nel 2023 una diminuzione del 17,88% (98 in meno) rispetto al 2019 (548). Anche in provincia si registra una diminuzione del 16,29%.

Truffe informatiche

Le truffe e frodi informatiche sono aumentate nel corso del lockdown, passando nel capoluogo dalle 652 del 2019 alle 841 del 2020 (29%) per raggiungere il picco di 950 nel 2021 (45,7%). Poi, nel 2023, sono scese a 914. In provincia nello stesso periodo sono passate da 1.409 a 1.917.

Un momento della cerimonia di mercoledì mattina

Arresti e controlli

Parallelamente, si registra un trend positivo in molti campi della nostra attività: nel dettaglio, è aumentato il numero degli arrestati, passati dai 73 del 2019 ai 98 del 2023 (+ 34,2%), e dei denunciati, passati dai 639 del 2019 ai 671 del 2023 (5%). In straordinaria crescita anche il numero complessivo dei soggetti e dei veicoli sottoposti a controlli: dall’1 gennaio al 31 dicembre 2019 erano state controllate 14.947 persone e 8.080 veicoli, mente nello stesso periodo dell’anno passato 41.953 persone (aumento del 180%) e 10.833 veicoli (+ 34%).

Passaporti e permessi di soggiorno

I passaporti rilasciati nel 2021 erano stati 7.679. Nel 2023, invece, sono passati a 16.209 (+111%). Mentre nel 2023 sono stati rilasciati 1.305 porti d’arma (contro i 910 del 2022). Nel 2023 la polizia ha trattato in tutto 10.367 pratiche di rinnovo e rilascio permessi di soggiorno e 1.067 richieste di asilo (con 464 permessi connessi all’emergenza ucraina e 210 decreti di espulsione). Inoltre si è proceduto a 5 sorveglianze speciali, 73 avvisi orali e fogli di via, 26 Dacur, daspo e dalp per fatti di violenza (anche nell’ambito della cosiddetta movida), 44 ammonimenti.

Squadra mobile

In questo ambito, dall’1 gennaio al 31 dicembre 2023 sono 58 gli arrestati, di cui 14 per stupefacenti, 23 per reati contro il patrimonio. A questi si aggiungono 247 denunciati e circa 130 chilogrammi di droga sequestrata nell’ultimo biennio. Per quanto riguarda la violenza di genere sono state 11 le persone sottoposte a limitazioni della libertà personale.

Polizia stradale e ferroviaria

La polizia stradale ha contestato 7.706 contravvenzioni al codice della strada, ha rilevato 115 incidenti, ha effettuato 6.323 controlli con etilometro o precursori, verificando 8.731 persone e 7.566 veicoli: a questo vanno poi aggiunte 60 denunce e l’arresto di una persona. La Polfer, invece, ha effettuato 11.736 controlli su passeggeri, ha arrestato 2 persone e ne ha denunciate 38.

La sezione operativa per la Sicurezza cibernetica di Ferrara, infine, ha denunciato complessivamente 51 persone, ne ha arrestata 1, ha ricevuto 51 denunce e identificato 646 persone e 9 veicoli. Ha poi effettuato 15 incontri presso vari istituti scolastici a cui hanno partecipato oltre 2.000 studenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia, nel 2023 a Ferrara lieve calo dei reati: dai furti (-17%) alle truffe, tutti i dati

FerraraToday è in caricamento