Polizia locale / Malborghetto-Pontegradella / Via Gaetano Turchi

Colpo allo spaccio, cane della polizia locale fiuta 130 grammi di droga lungo i binari

L'agente a quattro zampe è stato impiegato in un'operazione di controllo del territorio

Poco meno di 130 grammi di droga. E’ quanto rinvenuto dall’unità cinofila della polizia locale, martedì, lungo la linea ferroviaria che collega il polo chimico con la stazione (e, più precisamente, nel tratto compreso tra via Turchi e la sponda del canale Boicelli).

Il ritrovamento è avvenuto durante un pattugliamento a piedi lungo i binari e la scoperta, come detto, è stata possibile grazie al fiuto del cane addestrato, che ha segnalato in una zona nascosta sotto i sassi la presenza delle sostanze stupefacenti.

L'agente a quattro zampe fiuta la droga

Nello specifico, ad una profondità di circa 20 centimetri sono stati ritrovati 7 ovuli di grosse dimensioni termosaldati con cellophane contenenti cocaina, per un peso lordo complessivo di 75,30 grammi, e 5 ovuli (sempre di notevoli dimensioni e termosaldati con cellophane) contenenti invece eroina, con un peso netto totale di 52,20 grammi. Il tutto, di 127,50 grammi, è stato sequestrato.

È significativo notare che questa operazione è stata condotta il giorno successivo alla conclusione di un corso di addestramento dedicato alle unità cinofile della polizia locale, tenutosi proprio a Ferrara. “L'efficacia di questa operazione – spiegano dal Corpo - dimostra il valore dell'addestramento e dell'impegno continuo delle forze dell'ordine nel contrasto al traffico di droga e alla criminalità organizzata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpo allo spaccio, cane della polizia locale fiuta 130 grammi di droga lungo i binari
FerraraToday è in caricamento