rotate-mobile
Economia

Federconsumatori, in Senato l'estensione dei ristori del Fondo indennizzi agli azzerati ex Carife

Quindi si passerà all'esame della Camera, poi c'è l'emanazione dei decreti delegati da parte del Governo

Ferderconsumatori ha comunicato la possibilità, già anticipata ai partecipanti all'assemblea convocata nello scorso lunedì, di estendere i ristori del Fondo indennizzi risparmiatori agli azzerati ex Carife, oltre l'attuale 30% di quanto perduto. Infatti, nell'ambito del dibattito al Senato sul Milleproroghe, è stato confermato l'utilizzo dei circa 500 milioni di euro rimasti sul Fondo indennizzi risparmiatori dopo la prima tornata di risarcimento, a
incrementare la quota degli ex azionisti con i requisiti.

Il prossimo step sarà il passaggio all'esame della Camera, nella quale non dovrebbero esserci problemi considerato che al Senato ha ottenuto l'approvazione di tutti i gruppi. A seguire, bisognerà attendere l'emanazione dei decreti delegati da parte del Governo, nei quali verranno stabilite le modalità dei rimborsi. "Manifestiamo grande soddisfazione per il risultato raggiunto", il commento di Federconsumatori, che ha aggiunto che "come associazione non abbiamo mai abbandonato l'obiettivo, il rispetto della legge 145, la quale prevedeva che qualora fossero rimaste delle risorse, queste spettavano ai risparmiatori truffati alla luce dei principi già presenti nella legge di bilancio 2019. Naturalmente sarà nostra cura informare i nostri associati attraverso la stampa o la convocazione di
assemblee specifiche".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Federconsumatori, in Senato l'estensione dei ristori del Fondo indennizzi agli azzerati ex Carife

FerraraToday è in caricamento