rotate-mobile
Sindacati / Centro Storico / Piazza Savonarola

Federcasa, presidio dei sindacati per il mancato rinnovo del contratto collettivo

L'appuntamento è legato allo sciopero nazionale sul tema dell'edilizia residenziale pubblica

E' previsto in piazza Savonarola nella mattina di martedì 20 febbraio, dalle 10.30 alle 12.30, il presidio in occasione dello sciopero nazionale indetto da Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl per il mancato accordo sul rinnovo del Contratto collettivo nazionale di Federcasa. Un tema, quindi, legato alla mobilitazione dei sindacati a livello regionale: "Dopo circa un anno dall'inizio della trattativa per il rinnovo del Contratto collettivo nazionale di lavoro di Federcasa, che nella nostra Regione viene applicato a più di 600 lavoratrici e lavoratori che si occupano nello specifico di edilizia residenziale pubblica, come Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl abbiamo dovuto indire uno sciopero nazionale per il 20 febbraio prossimo - ha evidenziato una nota sindacale - poiché le posizioni sono divenute inconciliabili".

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Le sigle sindacali hanno aggiunto che "ritenendo l'edilizia pubblica valore di comunità fondamentale, specie in un contesto sociale caratterizzato dall'inasprimento della povertà, abbiamo chiesto un incontro all'assessora regionale Barbara Lori, alla quale abbiamo rappresentato le ragioni della protesta e chiesto un intervento da parte delle istituzioni, per farsi parte agente nel sensibilizzare la rappresentanza di Federcasa affinché riconosca un rinnovo contrattuale dignitoso nei confronti delle lavoratrici e dei lavoratori sia dal punto di vista economico che rispetto revisione del sistema di classificazione del personale, fermo da più di 6 anni". 

La nota ha sottolineato che "l'assessora ha condiviso la necessità di recuperare il potere di acquisto dei salari delle lavoratrici e dei lavoratori coinvolti, e ha assicurato disponibilità a sostenere le ragioni esposte unitariamente dalle rappresentanze sindacali a favore dei lavoratori e delle lavoratrici in un settore - quello dell'edilizia residenziale pubblica - che sta vivendo una fase di grande pressione dove poter garantire le migliori condizioni operative e progettuali necessarie a garantire un efficace servizio ai cittadini rappresenta un obiettivo prioritario".

Da qui alla conclusione che "come Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl abbiamo apprezzato dunque la disponibilità dell'assessora Lori, non solo per l'ascolto, ma anche nel farsi parte agente rispetto alle istanze a Lei sottoposte. Continuano dunque i tanti presidi e le assemblee programmate su tutto il territorio della nostra Regione e che ci porteranno allo sciopero del 20 febbraio, per chiedere dunque quanto spetta al fine di dare valore a un lavoro dall'alto profilo sociale e necessario per la tenuta delle nostre Comunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Federcasa, presidio dei sindacati per il mancato rinnovo del contratto collettivo

FerraraToday è in caricamento