rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Commercio / Centro Storico

Due ex negozi del centro in asta a canone calmierato. Il Comune: "Obiettivo vetrine piene a Natale"

L'amministrazione vuole abbattere il fenomeno delle saracinesche abbassate concedendo i propri immobili in asta

Parola d'ordine: riqualificazione del centro. Magari entro Natale. Un tema sulla bocca di tutti, cittadini e turisti, alle prese con una desertificazione sempre più evidente delle vie storiche della città. Un tema, però, adesso anche sul tavolo dell'amministrazione, che cerca di abbattere il fenomeno delle saracinesche abbassate concedendo i propri immobili in asta pubblica con canoni calmierati.

Nello specifico, sono due gli ex negozi – ora locali vuoti – al centro della questione: si tratta degli spazi di corso Giovecca 22-26 (dove, per intenderci, era presente il negozio 'Lella B') e di quelli di via Garibaldi 3/a (dove fino a quattro anni fa era aperta una tabaccheria). L'immobile di corso Giovecca si compone di un piano terra con tre vani, per una superficie complessiva di 45 metri quadrati, e di un primo piano con ulteriori due vani (superficie di 46 metri quadrati). Il locale di via Garibaldi 3/a, invece, è composto da un unico vano con servizi igienici e due camerini, per un totale di 49 metri quadrati.

Per partecipare all'asta pubblica, è necessario inviare le domande entro e non oltre le 12 del 24 ottobre; inoltre è previsto un sopralluogo obbligatorio entro il 20 ottobre. “Con l'uscita di questo nuovo bando - afferma l'assessore al Patrimonio, Angela Travagli – vogliamo contrastare il fenomeno delle vetrine chiuse e valorizzare il patrimonio immobiliare comunale. Anche questi negozi prevedono la riduzione progressiva dei canoni per i primi anni di sottoscrizione della concessione (50% il primo anno, 30% il secondo anno, 10% il terzo anno e a regime dal quarto anno). Contiamo di avere nuove vetrine aperte e attive già dal prossimo periodo natalizio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due ex negozi del centro in asta a canone calmierato. Il Comune: "Obiettivo vetrine piene a Natale"

FerraraToday è in caricamento