rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Carabinieri / Comacchio

Entrò nella scuola forzando la finestra, dopo due giorni ruba il telepass da un'auto

Protagonista degli episodi lo stesso giovane che, durante l'arresto, ha ferito i carabinieri

Era entrato nella scuola solo pochi giorni fa, ora ha rubato il telepass da un’auto. E’ finito in manette un giovane 20enne di origini straniere, fermato dai carabinieri non senza difficoltà dopo la segnalazione di alcuni residenti di Porto Garibaldi.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Martedì mattina, infatti, i militari dell’arma sono intervenuti in una zona residenziale della frazione costiera dopo che i cittadini avevano segnalato un ragazzo sospetto. Giunti sul posto, gli uomini delle forze dell’ordine hanno riconosciuto nel 20enne l’autore dell’effrazione alla scuola Remo Brindisi di domenica scorsa.

Alla vista dei carabinieri, però, il giovane è andato in escandescenza, colpendoli con calci e pugni nel tentativo di sottrarsi al controllo. Bloccato, è stato portato in caserma e perquisito: qui è stato trovato in possesso di un telepass, rubato la notte precedente da un’auto in sosta a Lido degli Estensi.

Per questo, lo straniero - attualmente sottoposto all’obbligo quotidiano di firma per maltrattamenti in famiglia - è stato arrestato con l’accusa resistenza e lesioni a pubblico ufficiale (entrambi i carabinieri coinvolti hanno riportato lievi lesioni guaribili in 5 giorni). Al termine degli accertamenti, su disposizione della Procura estense, è stato rimesso in libertà non dovendo richiedere nei suoi confronti altre misure cautelari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entrò nella scuola forzando la finestra, dopo due giorni ruba il telepass da un'auto

FerraraToday è in caricamento