rotate-mobile
Politica

Elezioni, dalla Curva Ovest "fermo e totale dissenso" alla candidatura di Scroccarello

I tifosi della Spal hanno manifestato contrarietà al nome presente nella lista della Lega

"Siamo una curva al di sopra delle logiche partitiche e che risponde a dinamiche completamente avulse dalla partitica locale e nazionale". Una premessa, accompagnata dalla riflessione che "abbiamo pensato bene se intervenire sulla vicenda", per definire "irricevibile" la candidatura di Pietro Scroccarello all'interno della lista della Lega per le prossime elezioni amministrative.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Attraverso un post su Facebook, i tifosi della Curva Ovest hanno evidenziato "che non possiamo tacere sulla candidatura di Pietro Scroccarello depositata nei giorni scorsi con la lista della Lega a Ferrara" e che "la candidatura di questa persona è irricevibile", sottolineando "che non temiamo in alcun modo di essere strumentalizzati".

Il post ha aggiunto che "Pietro Scroccarello, in questa città, rappresenta il simbolo autoritario di nemico degli spazi aggregativi e dei movimenti inclusivi come il nostro, è il simbolo di un'assurda repressione che ci colpisce da decenni, una persona che è stata a capo di un reparto in cui sono fioccate condanne che ancora oggi feriscono questa città e che ci ha strappato in modo barbaro Federico Aldrovandi, un ragazzino di 18 anni ammazzato senza una ragione all'alba di un giorno infame".

Da qui alla conclusione netta che "è una candidatura verso la quale esprimiamo il nostro fermo e totale dissenso. Completamente liberi da logiche di partito, osteggeremo sempre personaggi che riteniamo impresentabili per ricoprire ruoli istituzionali nella nostra città e chi li accoglie tra le proprie fila, che siano di destra o di sinistra".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, dalla Curva Ovest "fermo e totale dissenso" alla candidatura di Scroccarello

FerraraToday è in caricamento