rotate-mobile
Sociale / Centro Storico / Viale Cavour, 148

L'arte che aiuta a guarire: le opere di 'Palù' arrivano nell'ambulatorio medico

L'artista Pietro Palummieri, originario della Puglia, è stato adottato da Ferrara

Dai secolari alberi di ulivi e dai caratteristici vicoli dei centri storici del Salento al Delta del Po alle atmosfere ferraresi, in una celebrazione delle due terre. Le opere di Pietro Palummieri, in arte Palù, sono un ponte ideale fra la Puglia, regione di origine, e Ferrara, città adottiva della famiglia che con i suoi scorci caratteristici rivive nelle opere diventate da ieri sera un'esposizione permanente presso i nuovi Polistudi specialistici di viale Cavour 148.

Se è vero che “Curare è un'arte”, titolo della mostra, le sculture, le ceramiche e i dipinti di Pietro Palummieri si incastonano alla perfezione nei corridoi dell'ambulatorio medico aperto ieri sera dal figlio Francesco Palummieri e teatro di un vernissage partecipato da tanti amici e dall'assessore alle Politiche sociali Cristina Coletti.

"Il bello crea benessere - ha detto Coletti - e avere la possibilità di disporre di autentiche opere d'arte in un ambiente di cura può fare la differenza, in quello che è il percorso terapeutico che può essere affrontato con una condizione psicologica differente. La città si arricchisce di luogo qualificato per quanto riguarda l'offerta sanitaria, impreziosito grazie al maestro Pietro Palummieri che in oltre 50 anni di attività ha riscosso successo in Italia ma anche all'estero”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'arte che aiuta a guarire: le opere di 'Palù' arrivano nell'ambulatorio medico

FerraraToday è in caricamento