rotate-mobile
Servizi

Desertificazione bancaria, dal 2015 chiuso il 40% degli sportelli: i dati di ogni comune

Dall'analisi dei numeri alle ipotesi alla base del fenomeno, fino alle mosse per il futuro: i dettagli

Addio al 40% delle filiali bancarie sul territorio. E’ il dato – riferito al periodo 2015-2023 - snocciolato da Bankitalia e ripreso, per una breve analisi, da Samuel Paganini, segretario generale di Fisac Cgil Ferrara. “Le banche – sostiene il sindacalista - non solo abbandonano i nostri territori, ma sembrano avere una gran fretta di farlo, con chiusure che procedono ad una velocità maggiore rispetto a quanto avviene in altri territori regionali”. Ecco la tabella completa.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

I dati delle chiusure degli sportelli bancari nel Ferrarese

Quattro ragioni

Al netto dei numeri, Paganini analizza quali potrebbe essere le ragioni di tale abbandono. Circa le prime, sostiene che la prima sia di carattere storico con la presenza di sole due Casse di Risparmio (Ferrara e Cento): “L’acquisizione da parte di banche di dimensione nazionale ha portato allo svuotamento di queste strutture”.

La seconda starebbe nel fatto che il processo di chiusura, nel Ferrarese, sarebbe più avanti (di fatto ormai rimangono solo i piccoli sportelli da chiudere). La terza, invece, il referente di Fisac la individua nel ridimensionamento degli organici. Infine il dito viene puntato sulla politica locale, “spesso disarmata o addirittura disinteressata”.

Cosa si può fare

“Un primo possibile provvedimento – evidenzia Paganini - potrebbe consistere nel trasferire delle lavorazioni centrali o di direzione delle grandi banche nella nostra provincia. Si può fare, si fa già (grazie allo smart working), si deve fare di più. È inoltre urgente costituire un Osservatorio provinciale sul Credito che possa provare a governare il fenomeno. Si fa già in altri territori in Italia, a Ferrara non se ne parla più. Serve però una politica attenta e lungimirante. Da ultimo, una provocazione: i cittadini potrebbero cambiare banca a beneficio di quelle più vicine al territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Desertificazione bancaria, dal 2015 chiuso il 40% degli sportelli: i dati di ogni comune

FerraraToday è in caricamento