Venerdì, 19 Luglio 2024
Lavori pubblici / Giardino-Arianuova-Doro / Via Costanza Monti Perticari

Bottiglie e degrado al parco Monti Perticari, Lodi: "Recinzione indispensabile"

Dopo la segnalazione di un cittadino, il Servizio Ambiente del Comune ha pulito l'area

Parco Monti Perticari, il cantiere prosegue. I lavori, iniziati nei primi giorni di marzo, si sono ad oggi spostati verso la metà del parco, che non verrà mai chiuso totalmente per permettere la fruizione dell'area verde ai residenti. Gli addetti stanno procedendo a completare i percorsi pedonali interni.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

I lavori dal lato di via Angelini sono terminati e si sta dunque proseguendo con il collegamento dell'area con via Monti Perticari. Una volta terminati i percorsi pedonali, verrà ultimata la realizzazione del muretto e, dopo la conclusione di quest'ultimo, si procederà con il prendere le misure per installare le recinzioni.

Le bottiglie nei pressi di una panchina

Nella giornata di giovedì 27 giugno un residente ha segnalato, nella parte ancora non interessata dai lavori, la presenza di bottiglie vuote e di degrado nei pressi delle panchine. Il Comune di Ferrara, tramite il Servizio Ambiente, ha celermente informato Hera che il giorno stesso ha provveduto a rimuovere le bottiglie e a pulire il parco.

“Ringrazio il cittadino che ha segnalato la presenza di rifiuti nell'area non cantierizzata – ha commentato l’assessore alla Sicurezza, Nicola Lodi -. Il giorno stesso ci siamo mossi affinché gli addetti rimuovessero bottiglie e buste di plastica lasciate a terra da persone incivili. Conosco bene la situazione nell'area verde perché va avanti da prima che mi insediassi, cinque anni fa. Proprio per questo motivo abbiamo inserito l'area di via Monti Perticari nel progetto Parchi Sicuri. Così come avvenuto con il Coletta, Toti e Bruno, le recinzioni sono indispensabili affinché questi episodi non si verifichino più”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bottiglie e degrado al parco Monti Perticari, Lodi: "Recinzione indispensabile"
FerraraToday è in caricamento