rotate-mobile
Cultura digitale

Cyberchallenge 2024, Unife partecipa per il terzo anno consecutivo

L'iniziativa europea è rivolta al tema dell'educazione alla sicurezza informatica

Riparte anche quest'anno l'iniziativa organizzata dal Consorzio interuniversitario nazionale per l'informatica, in collaborazione con gli atenei italiani, tra cui l'Università di Ferrara. A questo proposito, sono ancora aperte le iscrizioni alla prossima edizione della Cyberchallenge, progetto di formazione in cybersecurity a carattere internazionale a cui Unife partecipa per il terzo anno consecutivo.

L'iniziativa è rivolta a studentesse e studenti tra i 16 e 24 anni, che devono essere 'armati' di un po' di esperienza di programmazione informatica e soprattutto di passione, impegno e curiosità nelle discipline scientifico-tecnologiche (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica), oltre a tanta voglia di imparare. Un po' formazione, un po' competizione, all'insegna del divertimento: sono questi gli ingredienti di un programma che vede l'ateneo estense come sede locale, grazie al coinvolgimento attivo di docenti, dottorandi e assegnisti di ricerca dei dipartimenti di Matematica e Informatica e di Ingegneria.

Ragazze e ragazzi delle superiori e dell'Università hanno tempo per iscriversi alla Cyberchallenge fino all'8 febbraio. Le iscrizioni sono già aperte, selezionando Unife come sede. Per essere ammessi bisogna superare un pretest in programma il 10 febbraio 2024 al pomeriggio, e a seguire un secondo test il 13 febbraio. Sempre da metà febbraio, prenderà il via l'attività di formazione e addestramento, che vedrà i cyberatleti selezionati coinvolti due pomeriggi alla settimana non solo in lezioni teoriche e pratiche ma anche in simulazioni di gare, prove tipo Capture-The-Flag, guidati da esperti e professionisti nel settore della cybersecurity. Il tutto culminerà a fine maggio con la gara locale e infine con la competizione nazionale a Torino a inizio luglio.

L'esperienza è gratuita e consente non solo di approfondire argomenti di interesse e accedere a materiale didattico, ma anche di entrare in contatto con un ambiente stimolante. Come si evince dalle notizie che appaiono sui media quotidianamente, il tema degli attacchi informatici è sempre più d'attualità e le figure in grado di gestire queste problematiche sono molto richieste dal mondo del lavoro in tutti i settori privati e pubblici. Per ulteriori informazioni e per candidarsi è possibile consultare il sito web di Unife.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cyberchallenge 2024, Unife partecipa per il terzo anno consecutivo

FerraraToday è in caricamento