rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Sport

Caso piscine, il timore di 80 famiglie: "I nostri bambini rischiano di non trovare un luogo dove nuotare"

La preoccupazione è stata girata, tramite una lettera, all'assessore allo Sport, Andrea Maggi

Negare la possibilità di poter nuotare ai propri figli. E’ questa, in sintesi, la preoccupazione di una ottantina di famiglie – facenti parte del Cus Ferrara Nuoto e Pool 4.0 – che per scongiurare una situazione di stallo hanno preso carta e penna e hanno scritto direttamente all’assessore allo Sport, Andrea Maggi.

All’indomani dell’accusa formulata dal comitato ‘Ferrara vuole nuotare’, infatti, c’è il timore che decine di bambini non riescano a trovare spazio nell’impianto di via Bacchelli: “Tale scelta – si legge nella missiva - mirerebbe ad avvantaggiare una sola realtà che si riterrebbe discriminata nei diritti e nelle opportunità di sviluppare il proprio progetto agonistico”.

Le stesse famiglie sostengono poi come il progetto di Cus e Pool 4.0 aveva un programma che “incontrò la nostra piena e incondizionata adesione, poiché si armonizzava con i valori educativi e sportivi che sono a fondamentale sostegno di una equilibrata crescita psico-sociale dei nostri figli, affinchè potessero essere sia buoni agonisti, ma soprattutto ottimi e futuri cittadini. E la Federazione italiana nuoto ha riconosciuto a Cus e Pool 4.0 la licenza di scuole nuoto federali”.

Il timore ora è quello che, ad attività già iniziata, i bambini possano andare incontro a disagi legati a “nuove organizzazioni logistiche che comporterebbero inevitabili ripercussioni anche sull'attività scolastica. Chiediamo che l'ostinazione e la pervicacia di chi vuole, a parere degli scriventi (65 famiglie ‘Master’ e 20 famiglie di studenti universitari), occupare gli spazi acqua legittimamente e contrattualmente concordati, possano essere concessi dall'impianto natatorio di Via Beethoven”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso piscine, il timore di 80 famiglie: "I nostri bambini rischiano di non trovare un luogo dove nuotare"

FerraraToday è in caricamento