rotate-mobile
Arte / Centro Storico

Ponte dell'Immacolata, l'arte non chiude: visite guidate in Castello e ai Diamanti

Ricco programma di iniziative per le giornate di festa, compresa un'apertura serale

Immacolata di cultura. Venerdì 8, infatti, il Castello Estense, il Museo della Cattedrale e i Musei di Arte Antica, ovvero Palazzo Schifanoia e Civico Lapidario e Casa di Ludovico Ariosto rimangono accessibili con i consueti orari di apertura.

Apertura serale a Diamanti

Palazzo dei Diamanti ospita la mostra ‘Achille Funi. Un maestro del Novecento tra storia e mito’ e, proprio in occasione della festa della Immacolata, rimane aperto oltre che nel consueto orario (dalle 9.30 alle 19.30), anche di sera fino alle 23 (chiusura biglietteria alle 22). Sarà così anche per le feste il 30 dicembre, e il 5 e 6 gennaio.

Visite guidate

Per conoscere meglio il suo lavoro e la sua vita, sempre l’8 dicembre è in programma la visita guidata ‘Raccontare l’arte: storie e miti di Achille Funi’: un viaggio tra oltre centotrenta opere, provenienti dalle più importanti collezioni pubbliche e private non solo italiane. Il costo è di 10 euro a persona (biglietto escluso), 7 euro per ragazzi dai 7 ai 13 anni e gratuito per bambini fino ai 6 anni. Prenotazione obbligatoria scrivendo a raccontarearte@gmail.com o telefonando al 339.1969869 (dalle 15 alle 18).

Sempre dedicate a Funi le visite guidate combinate che il 9 porteranno prima alla scoperta degli affreschi di Sala dell’Arengo - all’interno della Residenza Municipale - e poi alla mostra di Palazzo dei Diamanti. Una guida svelerà tutti i dettagli di una delle più belle sale affrescate della città, imponente impresa decorativa dipinta negli anni Trenta del Novecento, considerata capolavoro del pittore. A seguire, una breve passeggiata insieme alla guida fino a Palazzo dei Diamanti, dove insieme si potrà la mostra con le oltre 130 opere esposte. Info e prenotazioni sul sito di ‘Inferrara’ o allo Iat del Castello Estense.

Due mostre in Castello

Aperto anche il Castello, che fino al 26 dicembre ospita due mostre: quella su Arrigo Minerbi, che ripercorre per la prima volta l’intero arco della produzione dell'artista ricollocandolo nel contesto artistico italiano di primo Novecento, e ‘Linus. Tutte le copertine dal 1965 a oggi’, che riunisce le 700 copertine originali della storica rivista dalla data della sua fondazione fino all’ultima edizione.

Per la famiglia

Il Castello diventa poi anche ‘formato famiglia’, con la visita guidata di sabato 9 alle 15, intitolata ‘Un castello da Favola: principesse e cavalieri a corte’; un viaggio alla scoperta dello storico edificio attraverso le vicende di coraggiose principesse e gentili cavalieri, raccontate in modo interattivo ai giovani visitatori, tra letture divertenti e piccole sfide. Info e prenotazioni sul sito di Inferrara o allo Iat del Castello Estense.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte dell'Immacolata, l'arte non chiude: visite guidate in Castello e ai Diamanti

FerraraToday è in caricamento