rotate-mobile
Sanità / Aguscello-Cona-Quartesana / Via Aldo Moro

Cure palliative, a Ferrara sono oltre 1.000 i pazienti ogni anno: i dettagli

In programma un convegno all'ospedale con i professionisti del settore medico

Più di mille pazienti all’anno che si curano attraverso le attività della Rete locale delle cure palliative di Ferrara. A livello pediatrico, invece, sono circa 30 i casi che vengono sottoposti a queste cure nello stesso arco temporale. E poi il tema delle cure palliative per le malattie non oncologiche (ad esempio, la sclerosi laterale amiotrofica) che nel 2023 vedono, rispetto all’anno precedente, un aumento esponenziale di pazienti presi in carico del 40%.

Sono alcuni dei numeri dell’attività svolta da quando, un anno fa, la direzione generale delle due Aziende sanitarie ferraresi a guida di Monica Calamai ha deciso di riorganizzare la Rete locale delle cure palliative. Un’attività che sarà illustrata nel dettaglio e con diversi relatori, fra i quali la direttrice dell’Unità complessa delle Cure palliative, l’oncologa Loretta Gulmini, in un convegno in programma sabato 10 alle 9 alle 14 nell’Aula Magna dell’ospedale di Cona.

‘Le cure palliative nel contesto sanitario ferrarese di oggi’ è il titolo dell’evento che prevede tre sessioni di lavoro in cui si alterneranno gli interventi di esperti del settore e di altri professionisti, oncologi, pediatri e anche geriatri che operano in rete con l’Unità complessa delle Cure palliative ferrarese. L’appuntamento servirà per spiegare che le ‘cure palliative’ non sono solo rivolte al malato oncologico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cure palliative, a Ferrara sono oltre 1.000 i pazienti ogni anno: i dettagli

FerraraToday è in caricamento