rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Violenza / Bondeno / Via A. Pironi

Da Placati a Cecchettin, Bondeno dice ‘no’ alla violenza sulle donne

In programma una cerimonia istituzionale nei pressi della panchina rossa

Anche quest’anno Bondeno vuole dare un chiaro messaggio contro la violenza organizzando sabato 25, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, una cerimonia istituzionale presso la panchina rossa di via Pironi (incrocio con via Bonati).

Gli interventi inizieranno alle 11 con il messaggio istituzionale del sindaco, Simone Saletti, e proseguiranno con i contributi curati da Angela Dianati di Udi, da Angela Cipriani in ricordo di Rossella Placati, da Francesco Zucchi a nome del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze, e da Dilara Uner che leggerà ad alta voce una poesia. Parteciperà alla cerimonia istituzionale anche una delegazione del Carducci.

“Una giornata importante per sensibilizzare la popolazione e per dire un netto ‘no’ alla violenza – sottolinea il sindaco, Simone Saletti –. Purtroppo, arriviamo a questo 25 novembre avendo davanti agli occhi il recentissimo terribile assassinio di Giulia Cecchettin, ennesima vittima di una violenza senza fine che a Bondeno ha avuto la sua ignominiosa espressione nell’omicidio di Rossella Placati del febbraio 2021. La nostra comunità sta facendo sempre più per debellare la piaga della violenza, partendo dai progetti nelle scuole al fine di educare le persone al rispetto dell’altro sin dalle più giovani generazioni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Placati a Cecchettin, Bondeno dice ‘no’ alla violenza sulle donne

FerraraToday è in caricamento