rotate-mobile
Sociale

Il Comune a sostegno dell'associazione Giulia: aiuto da 30mila euro per le cure

Coletti: "Sollievo per la migliore qualità di vita dei piccoli pazienti e delle loro famiglie"

Offrire sollievo ai piccoli pazienti affetti da patologie oncologiche o disabilità neuromotorie attraverso percorsi di cure palliative oncologiche pediatriche. Un tema su cui l'amministrazione comunale è sensibile: un sentimento che trova concretezza nel contributo da 30mila euro erogato dall'Assessorato alle Politiche sociosanitarie alle attività dell'Associazione Giulia.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

"Siamo al fianco con costanza e convinzione - afferma l'assessore alle Politiche sociali, Cristina Coletti - ad una realtà fondamentale per il nostro territorio, come associazione Giulia, che opera con grande competenza nel sollievo ai bambini con patologie oncologiche o con disabilità cognitive. L'attenzione dell'Amministrazione è altissima perché è nostra intenzione dare massimo supporto ai piccoli pazienti e alle loro famiglie coinvolte nel faticoso cammino della malattia”.

Il progetto dell'associazione intende fornire un servizio di cure palliative oncologiche pediatriche, anche attraverso sedute di musicoterapia, attività laboratoriali ludiche di lettura e disegno, per i bambini seguiti dall'unità operativa di Clinica pediatrica di Cona. La progettualità prevede di coinvolgere direttamente fino a 50 bambini affetti da patologie oncologiche nel percorso della malattia e dei trattamenti medici. Insieme a loro sono coinvolte le famiglie, al fine di elaborare l'evento traumatico e regolare il proprio status psicofisico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune a sostegno dell'associazione Giulia: aiuto da 30mila euro per le cure

FerraraToday è in caricamento