rotate-mobile
Mercoledì, 6 Dicembre 2023
Sociale

Sostegno ai ragazzi disabili cognitivi, il Comune in aiuto de 'I frutti dell'albero'

L'amministrazione ha stanziato 20mila euro in favore della cooperativa onlus

Le attività quotidiane come strumento per la conquista di piccole autonomie sociali per ragazzi con disturbi dello spettro autistico. E' su questa idea che si fonda il progetto 'Macedonia e altri piatti... impariamo anche a fare la spesa' per il quale la cooperativa onlus 'I frutti dell'albero' riceverà un contributo comunale di 20mila euro.

“Obiettivo del progetto - spiega l'assessore alle Politiche sociali, Cristina Coletti - è quello di coinvolgere un gruppo di undici ragazzi con disabilità cognitive e disturbi dello spettro autistico in attività pratiche, di vita quotidiana, come fare la spesa e cucinare, sollecitando e perfezionando in loro tutte le abilità che queste attività comportano”.

Seguiti da 8 educatori, i giovani partecipanti al progetto hanno la possibilità di esercitarsi nel fare la spesa al supermercato, utilizzando strumenti di supporto come la Comunicazione Aumentativa Alternativa per preparare la lista degli acquisti e definendo una scansione temporale delle azioni e della loro successione. Una volta acquistati gli ingredienti, i ragazzi vengono poi coinvolti nella realizzazione di ricette salate e dolci, e anche di piatti senza glutine o lattosio.

Tra gli obiettivi del progetto vi è anche quello di perfezionare l'utilizzo della comunicazione come supporto prezioso, per i ragazzi con bisogni comunicativi complessi, per permettere loro di imparare e lavorare in gruppo con maggiore facilità. Attenzione particolare è poi rivolta al miglioramento dell'attività di manipolazione dei diversi materiali in cucina e al perfezionamento della coordinazione oculo-manuale per sperimentare la creatività.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sostegno ai ragazzi disabili cognitivi, il Comune in aiuto de 'I frutti dell'albero'

FerraraToday è in caricamento