rotate-mobile
Sociale

Dal contrasto all'isolamento all'inserimento lavorativo, un progetto rivolto ai giovani

Sono tre i filoni d'intervento relativi all'iniziativa, destinata a continuare nel periodo natalizio

Una proiezione di tre film per un pubblico di quasi 500 spettatori, oltre a una ventina di giovani inseriti nel mondo del lavoro. E' il bilancio parziale di 'E20 Sociali', progetto in corso di svolgimento realizzato dall'associazione Ferrara Eventi, incentrato sulla valorizzazione del protagonismo giovanile e sul rilancio della vita sociale a contrasto dell'isolamento. All'iniziativa è stato riconosciuto un contributo di 19.600 euro dall'assessorato alle Politichesociali del Comune di Ferrara, dopo che l'associazione ha aderito all'avviso pubblico rivolto al sostegno delle progettazioni del terzo settore.

"Un'azione che ha il merito - ha sottolineato l'assessora comunale alle Politiche sociali Cristina Coletti - di dedicare ai giovani spazi di confronto, in cui possano dialogare, fare nuove conoscenze ed essere ascoltati senza il timore di cadere in quei pregiudizi che portano all'isolamento. La pandemia ha creato divari sociali che vanno colmati creando le giuste condizioni per uno stare insieme attivo, per costruire una rete relazionale forte che porti in primis alla valorizzazione delle stesse persone. In questa progettualità tanti giovani hanno modo di esprimersi e di misurarsi con coetanei e adulti, grazie al coinvolgimento di enti e associazioni unite per rendere protagonisti della propria vita i beneficiari del percorso".

Sono tre i filoni di intervento su cui si sviluppa la progettualità. Il primo ha visto la proiezione di 3 film, alla multisala di via Darsena, per dare modo ai ragazzi di incontrarsi, stringere nuove amicizie, e farsi opinioni riguardo ad alcuni temi che attanagliano la società. Inoltre l'associazione Ferrara Eventi ha dato modo ad alcuni ragazzi di provare esperienze quali il volontariato e il supporto logistico a diverse realtà del terzo settore nell'organizzazione di iniziative. Terzo canale è l'opportunità di essere inseriti nel mondo del lavoro, ottenendo un contributo economico.

"E20 Sociali - ha dichiarato Nicoletta Vallesi, presidente dell'associazione Ferrara Eventi - rappresenta una grande opportunità, per questo ringraziamo il Comune e l'assessore Cristina Coletti per il sostegno. L'opportunità e di poter sperimentare dinamiche nuove di inserimento alla vita attiva di giovani. Questo in una dinamica educativa, attraverso il sostegno di adulti che li accompagnano in questo percorso, ma anche grazie alla possibilità per alcuni di loro di essere inseriti nel mondo del lavoro, per far emergere talenti e capacità di azione".

Il progetto continuerà anche nel periodo natalizio, durante il quale alcuni ragazzi avranno un ruolo di supporto per la buona riuscita di attività messe in campo da alcune realtà locali, aderenti alla vera e propria rete che si è creata durante la realizzazione di questa progettualità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal contrasto all'isolamento all'inserimento lavorativo, un progetto rivolto ai giovani

FerraraToday è in caricamento