rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
La storia / San Martino

La comunità di Montalbano festeggia la centenaria Genoveffa Mazza insieme alla sua famiglia e ai suoi amici

Per la signora nata a San Martino anche la lettera di auguri del sindaco e la consegna della targa celebrativa

Parenti, amici e concittadini di Genoveffa Mazza hanno festeggiato con lei il traguardo del suo centesimo compleanno. I festeggiamenti si sono tenuti nel pomeriggio di martedì aprile al centro 'La Scuola' di Montalbano e hanno visto tanta partecipazione, a partire dal fratello 96enne Vittorino. Nata a San Martino, Genoveffa si è trasferita a Montalbano dopo il matrimonio avvenuto nel 1946. Dal matrimonio sono nati Nadia e Graziano, con quest'ultimo che è stato uno degli artefici della nascita del centro 'La Scuola', nel tempo divenuto il fulcro dell'attività sociale del paese. Ai due figli hanno fatto seguito due nipoti e due pronipoti di 6 anni che si chiamano Vittoria e Gianluca. Genoveffa ha sempre lavorato in campagna e le sue più grandi passioni sono l'orto e la bicicletta, mezzo che ha sempre utilizzato fino al 2017 per andare a trovare amici e parenti e per compiere le consuete commissioni quotidiane.
 
"Il calore e l'affetto con cui la comunità di Montalbano si è stretta intorno a Genoveffa Mazza per festeggiarne i 100 anni sono le più nitide testimonianze della stima di cui gode questa nostra concittadina neocentenaria. È motivo di soddisfazione per l'Amministrazione rinnovare le celebrazioni verso chi taglia un traguardo importantissimo e che guardiamo con ammirazione, orgoglio e tanta riconoscenza. Se il nostro è un territorio in cui quotidianamente emergono i sani principi dei cittadini che lo abitano tanto, infatti, lo si deve ai nostri genitori e nonni. A Genoveffa vanno i ringraziamenti per l'esempio che continua a essere per un paese intero, e i più sinceri auguri che la vita le riservi ancora tanti giorni felici". Con queste parole l'assessora comunale alle Politiche sociali Cristina Coletti ha portato a Genoveffa Mazza gli auguri dell'Amministrazione comunale per lo speciale compleanno, insieme alla targa dedicata ai cittadini centenari e alla lettera del sindaco Alan Fabbri.

Tutta la comunità ha partecipato alla festa insieme ai parenti, incluso don Mario Bertieri, storico sacerdote di Montalbano fra il 1971 e il 1999 e ora rettore della Certosa. Per l'importanza della ricorrenza le torte celebrative sono state ben due, di cui una preparata da Irina, la badante che si occupa di Genoveffa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La comunità di Montalbano festeggia la centenaria Genoveffa Mazza insieme alla sua famiglia e ai suoi amici

FerraraToday è in caricamento