rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Patrimonio immobiliare / Giardino-Arianuova-Doro / Via Ortigara

Riqualificazione in Gad, il Comune acquista 5 immobili: "Contrasto al degrado"

I locali sono nelle vie Ortigara, Cassoli e IV Novembre per una spesa da 165mila euro

Prosegue il progetto di riqualificazione della zona Gad. Dopo la trasformazione di via Cassoli (con il futuro centro per l'impiego), è stata infatti approvata martedì in Giunta la delibera in merito all’acquisto a titolo oneroso di cinque immobili siti nel quartiere Giardino, nello specifico in via Ortigara e all’angolo tra via Cassoli e viale IV novembre. Gli immobili, tutti sfitti, una volta acquisiti dal Comune, saranno destinati a vari fini istituzionali come ulteriore presidio sul territorio.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Il costo

L’acquisto degli immobili in via Ortigara (numeri civici 20A, 20C e 22B) e in via Cassoli (numeri 37, 41-43), comprese le spese notarili e fiscali, ammonta a una spesa complessiva di 164.300 euro. A questi si aggiungono gli investimenti di rigenerazione già posti in essere dall’amministrazione nella zona con l’obiettivo di riqualificazione e restituzione alla cittadinanza di un quartiere più sicuro.

Un negozio di via Ortigara

In particolare, va ricordato l'acquisto di tre unità al piano terra del Grattacielo (circa 60mila euro), l’acquisto e i lavori di ristrutturazione di 2 nuovi immobili per il centro per l’impiego per un valore complessivo di oltre 2,3 milioni di euro (tra fondi Pnrr e comunali), che è stato spostato da via Fossato di Mortara temporaneamente in viale IV Novembre e che troverà sede definitiva in via Cassoli, oltre alla realizzazione della Velostazione e la rigenerazione di parco Coletta.

Un locale di via Ortigara

Il sindaco

“È di fondamentale importanza per l’amministrazione – spiega il sindaco, Alan Fabbri - continuare il percorso strategico avviato nel 2019 sul quartiere Giardino, volto a contrastare il degrado con misure finalizzate alla messa in sicurezza e alla riqualificazione delle aree più sensibili, in linea con gli obiettivi di mandato. Con l’acquisto di cinque nuovi locali intendiamo offrire un ulteriore impulso a questa zona”.

Il vicesindaco

“Il nostro progetto per rendere più sicure queste zone non si limita all’indispensabile lotta allo spaccio grazie all’intervento della polizia locale – prosegue il vicesindaco, Nicola Lodi -, ma racchiude un più ampio programma di sicurezza urbana integrata che vede già attivi numerosi progetti di partecipazione e la riqualificazione di intere aree prima soggette a delinquenza e degrado”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riqualificazione in Gad, il Comune acquista 5 immobili: "Contrasto al degrado"

FerraraToday è in caricamento