rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Religione / Comacchio / Largo Padre Cassiano da Comacchio, 1

Santuario di Santa Maria in Aula Regia, una messa (con accompagnamento musicale) per il centenario

Officerà la funzione il vescovo Perego: curiosa la storia del luogo e la scoperta del ‘traguardo’

Cento anni fa la consacrazione del Santuario. Stiamo parlando di quello di Santa Maria in Aula Regia, a Comacchio, che mercoledì sarà oggetto di una funzione ufficiale per celebrare il traguardo. Nello specifico, la concelebrazione eucaristica alle 21 sarà presieduta dal vescovo Gian Carlo Perego, con l’accompagnamento liturgico-musicale della corale del Duomo San Cassiano. Il santo Rosario del mese di maggio sarà, invece, pregato in precedenza, alle 20.30.

Studiando la storia della chiesa di Aula Regia, luogo mariano che risale al primo millennio, i frati si sono infatti accorti di uno strano centenario: il 18 maggio 1923 il vescovo cappuccino di Comacchio, Gherardo Sante Menegazzi, ha consacrato solennemente il Santuario di Aula Regia. Ne dà notizia, nella sua ricerca di fatti storici aularegini, monsignor Giuseppe Turri.

Facendo riferimento al Campione del Convento, ricava anche la giustificazione a questo evento sorprendente per un edificio di culto così antico: “Si vuole questa chiesa consacrata - viene riportato dallo scritto -, quantunque non ritrovasi alcun segno o memoria, se non la fama e l’uso immemorabile di celebrare in ogni anno il 23 ottobre l’officio anniversario di sua consacrazione, giudicandosi impossibile che una chiesa governata, posseduta, risarcita e tenuta in tanta considerazione dai Vescovi non fosse consacrata”.

Inserendosi in questa meravigliosa storia d’amore, fatta di sacrifici e di donazione secolare, Perego recentemente, quasi in corrispondenza con il centenario in arrivo, ha voluto erigere la chiesa di Aula Regia a Santuario Arcidiocesano. Egli confida che esso continui ad essere il cuore mariano della città di Comacchio, ora riorganizzata ecclesiasticamente in Unità pastorale, ma al tempo stesso desidera che possa tornare ad essere un caro luogo di pellegrinaggio per i fedeli del basso ferrarese e dell’area del Delta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santuario di Santa Maria in Aula Regia, una messa (con accompagnamento musicale) per il centenario

FerraraToday è in caricamento