rotate-mobile
Politica

Case protette, Peruffo (Forza Italia): "Chiediamo che venga aperto un tavolo di confronto"

La consigliera comunale di maggioranza è la prima firmataria di un ordine del giorno

"La Regione sospenda l'entrata in vigore delle nuove tariffe per le case di riposo, l'appello di Forza Italia e di tutta la maggioranza di questo governo locale si unisce alla stessa richiesta che proviene oramai da ogni fronte. Anche il sindaco Fabbri ha preso posizione molto netta in merito, e noi ci schieriamo con lui". A intervenire sul tema è Paola Peruffo, capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale e prima firmataria dell'ordine del giorno condiviso con l'intera maggioranza.

"L'aumento delle rette per Cra e Csrr in Emilia-Romagna è inaccettabile: sappiamo bene che si tratta dell'8,2% di incremento sulle tariffe finora applicate, e quindi di 4,10 euro al giorno, che significa in un anno quasi 1500 euro di spesa per le famiglie degli assistiti, praticamente una tredicesima mensilità che improvvisamente viene a gravare sulle teste dei cittadini – ha aggiunto Peruffo – in un periodo di congiuntura economica che, è noto a tutti, sta provando intere famiglie. Per molti potrebbe essere un costo insostenibile, e anche la ricaduta sugli enti locali che devono garantire l'assistenza sarebbe pesante: decisione non misurata e iniqua, e tra l'altro presa unilateralmente dalla giunta Bonaccini che non ha condiviso con i Comuni alcuna valutazione preliminare".

Il documento nato in seno a Forza Italia, ma appoggiato e sottoscritto da tutti i gruppi di maggioranza, contiene due proposte. "Domandiamo per prima cosa che il Comune chieda alla Regione di sospendere l'entrata in vigore degli aumenti previsti, in modo da consentire un approfondimento complessivo in merito alle politiche tariffarie, anche considerando che il Fondo regionale per la non autosufficienza ha un residuo dal 2022 di circa 35 milioni di euro. Inoltre, chiediamo che venga aperto un tavolo di confronto con la Regione proprio in merito a questi temi: le politiche tariffarie, il recupero delle risorse residue del Frna e la riforma dell'attuale sistema di accreditamento", ha concluso l'esponente di Forza Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case protette, Peruffo (Forza Italia): "Chiediamo che venga aperto un tavolo di confronto"

FerraraToday è in caricamento