rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Carabinieri / Comacchio

Scoperta un'allevatrice amatoriale di cani non in regola: scatta la maxi multa

Denunciate 5 persone per danneggiamenti, droga e possesso di patenti false

Cinque denunce e diverse multe. E’ questo il resoconto di un’intensa attività di controllo dei carabinieri di Comacchio che, nel corso dell’ultimo fine settimana, si sono concentrati sulle zone del litorale insieme ai colleghi della Forestale, dei Nas di Bologna e del Nucleo ispettorato del lavoro.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Nello specifico, le 5 denunce sono arrivate nei confronti di un afgano (controllato a Mesola) risultato privo del titolo di soggiorno in Italia, un 37enne comacchiese che al culmine di una lite ha danneggiato un parabrezza e i finestrini di un’auto a Porto Garibaldi, un 42enne nordafricano residente a Mesola (già destinatario dell’Avviso orale e di un provvedimento di allontanamento dall’Italia) in possesso di due dosi di cocaina e, infine, due operai turchi (residenti nel modenese) trovati a Porto Garibaldi in possesso di patenti straniere contraffatte.

Inoltre, un’allevatrice amatoriale di cani è stata sanzionata perché deteneva esemplari di razza ‘corso’ privi di microchip e non iscritti all’anagrafe canina. I militari hanno anche ispezionato un’azienda di vendita di pesce a Mesola e una residenza per anziani a Codigoro (entrambe le realtà sono risultate in regola) e ritirato una carta di circolazione per omessa revisione obbligatoria. In tutto sono stati fermati 111 veicoli e identificate 135 persone, con sanzioni complessive pari a 3.500 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta un'allevatrice amatoriale di cani non in regola: scatta la maxi multa

FerraraToday è in caricamento