rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Capodanno / Comacchio

Capodanno in laguna: un viaggio attraverso luoghi storici e barche antiche

L'appuntamento con l'arrivo del nuovo anno è all'insegna di un tuffo nel passato

La Sala degli Aceti, all'interno del complesso dei Marinati di Comacchio, torna a ospitare la cena di gala del Capodanno nella città lagunare. Un appuntamento rivolto ai turisti, fornendo la possibilità di scoprire la cittadina, caratterizzata dai suoi ponti in pietra e dai suoi canali. Un luogo, nel quale si terrà la cena, dove da secoli, con un procedimento rimasto inalterato nel tempo, vengono lavorate e marinate le anguille pescate nelle Valli salmastre che circondano la città.

Oltre a ingredienti come musica, aggregazione e gastronomia, spazio ai richiami storici e all'atmosfera ottocentesca. All'arrivo al Museo della Manifattura dei Marinati, infatti, i turisti verranno accolti e accompagnati a scoprire i luoghi storici e le barche antiche della città lagunare, all'insegna di un tuffo nel passato.

Dalle 20 è prevista la cena di gala nella cornice della Sala degli Aceti, recentemente ristrutturata. Con i suoi tini e le sue enormi botti, che conservano l'aceto per la marinatura, lo spazio evoca il lavoro di marinatura delle anguille. Durante il cenone, si gusteranno piatti a base di pesce, accompagnati dall'intrattenimento musicale del Duo Voce Musica Righi e Caleffi, fino al brindisi di mezzanotte. Momento, nel quale è previsto il tradizionale spettacolo di fuochi artificiali a tempo di musica, visibile dal centro storico di Comacchio. I festeggiamenti proseguiranno con musica dal vivo in piazzetta Trepponti dove, alle 00.30 si potrà assistere alla spettacolare cascata di stelle, lunga una trentina di metri. Ulteriori informazioni sull'appuntamento sono disponibili sul sito web del Capodanno a Comacchio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno in laguna: un viaggio attraverso luoghi storici e barche antiche

FerraraToday è in caricamento