rotate-mobile
Sociale

Accordo Hera-Comune, confermato il 'Bonus teleriscaldamento' per il 2023

L'agevolazione va incontro alle necessità delle famiglie bisognose: come richiederlo

Resta confermato anche per il 2023, per le famiglie in difficoltà, il 'Bonus teleriscaldamento' previsto da Hera in accordo con il Comune. Grazie alla nuova convenzione, prosegue la collaborazione tra i due partner nel sostenere i nuclei in situazione di fragilità economica, per quanto concerne le spese per il teleriscaldamento.

"Resta sempre alta - sottolinea l'assessore alle Politiche sociali, Cristina Coletti - l'attenzione dell'amministrazione nei confronti delle famiglie più fragili, cui sono riservati sostegni mirati come quello del bonus teleriscaldamento. Un'agevolazione particolarmente importante in un periodo, come quello attuale, di rincari e incertezze per i prezzi del settore energia".

In base all'accordo, dunque, anche per l'anno in corso Hera metterà a disposizione dei propri clienti domestici (che ne facciano richiesta e abbiano determinati requisiti) la possibilità di accedere a un bonus a compensazione, e il Comune - tramite Asp - si occuperà della raccolta e della gestione delle domande di accesso al contributo da parte dei cittadini aventi diritto. Le domande potranno essere presentate ad Asp a partire dal 3 novembre ed entro il 31 dicembre 2023.

L'agevolazione è riservata alle famiglie meno abbienti e consiste in un bonus a compensazione della spesa per il servizio di teleriscaldamento, per un ammontare che va da un minimo di 114 euro a un massimo di 460 euro, in base alle fasce economiche, al numero di componenti del nucleo e all'eventuale presenza di beneficiari di reddito di cittadinanza o di pensione di cittadinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo Hera-Comune, confermato il 'Bonus teleriscaldamento' per il 2023

FerraraToday è in caricamento