rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Sanità

Sanità, le Aziende del territorio chiudono i bilanci in rosso. Ma le previsioni erano peggiori

I dati, forniti dalla direttrice generale Monica Calamai, sono suddivisi per ogni settore

Male, ma non malissimo. Si potrebbe riassumere così il rendiconto dei bilanci (approvati) delle Aziende sanitarie ferraresi, in rosso ma non così tanto come preventivato all’inizio. Ma non c’è comunque nulla da sorridere. A fare il punto della situazione è Monica Calamai, direttrice di Ausl e Azienda ospedaliera, che spiega come l’idea di base sia quella di razionalizzare la spesa.

I bilanci

Eppure, come detto, i conti sono in rosso. Per la precisione, il disavanzo dell’Ausl ammonta a 5,8 milioni di euro. Quello per la struttura di Cona, invece, a 4,5 milioni di euro. Tanto, tantissimo, ma le previsioni erano ben peggiori. Secondo quanto stimato, infatti, ci si aspettavano numero ben più negativi: -36,9 milioni per l’Ausl, -22,8 milioni per l’ospedale.

Altri dati

Segni più e segni meno, ma non sempre questi corrispondono a buone o cattive notizie. Rispetto all’anno passato, infatti, l’Ausl ha dovuto fronteggiare più costi in campo farmaceutico (+2,3 milioni per antidiabetici e vaccini, +1 milione per la farmaceutica convenzionata). I risparmi sono invece arrivati dalle iniezioni per il Covid (-2,6 milioni rispetto alla stima regionale), costi energetici (-3,3 milioni) e servizi di prenotazione (-0,4 milioni).

Discorso simili per l’Azienda ospedaliera. I segni ‘più’ si sono verificati nel settore dell’Emergenza-urgenza (+0,2 milioni), conguaglio riscaldamento (+1,8 milioni) e per le attività di laboratorio (+0,4 milioni). In calo rispetto alle aspettative, invece, la solita energia elettrica (-2 milioni) e i beni utilizzati per il trattamento del Covid (-1 milione).

Particolare, infine, è il dato relativo al personale. Qui, però, il confronto è stato eseguito tra il 2022 e il 2019, ovvero l’ultimo anno prima della pandemia. Secondo quanto riportato, infatti, le risorse umane dell’Ausl sono cresciute del 7,3%, mentre quelle dell’Azienda ospedaliera del 5,6%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, le Aziende del territorio chiudono i bilanci in rosso. Ma le previsioni erano peggiori

FerraraToday è in caricamento