rotate-mobile
Coldiretti

Coldiretti, il bilancio economico si chiude con il segno più: “Un anno da incorniciare”

Il direttore Alessandro Visotti, nella sua analisi, ricorda anche il trasferimento della sede in città

Chiude in positivo, con conti in ordine e con un miglioramento dello stato patrimoniale il bilancio economico di Coldiretti Ferrara, la cui assemblea nei giorni scorsi si è riunita per l’esame del rendiconto 2023.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

“Il bilancio dello scorso anno – commenta il direttore, Alessandro Visotti – si chiude con un indice molto positivo, con la riduzione dei crediti ed il rafforzamento patrimoniale, proseguendo un trend che in dieci annualità, nonostante molti fattori negativi esterni, ci ha permesso di chiudere la gestione sempre con il segno positivo e di valorizzare il patrimonio”.

“La nostra Federazione – prosegue - si dimostra dunque solida ed in grado di mettere in campo tutte le azioni necessarie a favore dei soci, sia in campo sindacale che dal punto di vista dei servizi. Un buon andamento che è anche il frutto della credibilità ed autorevolezza conquistata nel corso degli anni e dell’attaccamento da parte dei nostri soci che ringraziamo e che sproniamo a rinnovare il tesseramento, vero valore aggiunto della nostra attività”.

Il 2023 ha segnato anche l’apertura della nuova sede operativa della zona di Ferrara, dopo l’abbandono degli uffici di Via Bologna, con la riqualificazione e la messa a servizio dei soci dei locali di Via Hirsch che “ci permettono – conclude Visotti - una migliore capacità operativa e di incontro con i soci. Insomma possiamo davvero chiudere il nostro bilancio, sia economico che sindacale con grande orgoglio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coldiretti, il bilancio economico si chiude con il segno più: “Un anno da incorniciare”

FerraraToday è in caricamento