rotate-mobile
Bilancio

Carabinieri, arresti aumentati del 27%: "Il furto rimane la piaga più importante"

Crescono anche le denunce, mentre rimangono stabili le truffe: sforzo per i controlli

Stessi reati di un anno fa, con il furto come ‘azione’ più frequente, ma più chiamate al 112. E’ questo, in estrema sintesi, il resoconto di quanto accaduto negli ultimi dodici mesi sul territorio ferrarese. Il tutto è stato descritto dall’Arma dei carabinieri, mercoledì mattina in occasione delle celebrazioni del 210mo anno dalla fondazione.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

“Il furto – è stato specificato – si conferma il reato più presente in provincia, ma rispetto al 2023 ha subito una contrazione dell’1%. La fiducia dei ferraresi nei confronti dei carabinieri, è testimoniata dall’aumento delle telefonate al 112, passate da 111.265 nel 2023 a 127.476 nel 2024, con un aumento del 15%”.

Per quanto riguarda l’attività repressiva, invece, il 2024 ha visto un aumento del 27% degli arresti (da 287 a 365) e del 12% delle denunce a piede libero (da 2.740 a 3.057). Costante, invece, il numero delle truffe e delle frodi informatiche.

“Per quanto concerne l’attività preventiva – si è precisato ulteriormente - la recente assegnazione di ben 84 carabinieri nella provincia di Ferrara ha consentito, unitamente ad una oculata rimodulazione degli orari di apertura delle caserme, di proiettare sul territorio il maggior numero possibile di pattuglie per la prevenzione ed il contrasto di ogni forma di illegalità”.

Secondo quanto dichiarato, “nel 2024 sono state infatti espresse 25.413 pattuglie, con un aumento dell’11% rispetto al 2023 e 145.277 ore (+12% rispetto al 2023), con una media di 70 servizi esterni e 398 ore di impiego al giorno – si è concluso -. Presidio del territorio che ha consentito di incrementare i controlli a soggetti di interesse operativo del 10% (da 72.706 a 79.888), con una media di 219 soggetti controllati ogni giorno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri, arresti aumentati del 27%: "Il furto rimane la piaga più importante"

FerraraToday è in caricamento