rotate-mobile
La manifestazione

Bike Night Emilia-Romagna, torna la pedalata notturna da Ferrara al mare

La manifestazione compie dieci anni. Sono oltre 600 i partecipanti lungo i 100 chilometri

Tornano le Bike Night, le pedalate notturne sulle ciclovie più suggestive d'Italia. L'evento organizzato da Witoor terrà svegli anche la prossima estate tanti cicliste e ciclisti diversi per tutta la notte, spinti dalla passione per la bici. La 10a edizione del tour partirà ancora una volta da Ferrara, con Bike Night Emilia-Romagna sabato 15 giugno 2024, con i 100 chilometri da mezzanotte all'alba da piazza Ariostea fino al mare che vedranno oltre 600 partecipanti al via. Il tour proseguirà poi a Milano e Udine.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Numeri in crescita con 20mila partecipanti totali dal 2014, e un grado di soddisfazione dei partecipanti elevato (85%): Witoor con Bike Night ha creato una nuova forma di cicloturismo, grazie alla magia di una pedalata da 100 chilometri di notte che parte dalla città e arriva nella natura sfruttando il più possibile la rete ciclabile. Un appuntamento che rievoca il fascino del ciclismo d'epoca ma con un approccio moderno e trasversale, unendo tipologie di ciclisti diversi: chi si cimenta per la prima volta su lunga distanza oppure chi è già allenato ma è stimolato dalla sfida notturna. Si parte a mezzanotte, si arriva all’alba dopo un viaggio in bici con tre ristori e la colazione all’arrivo.

La Bike Night Emilia-Romagna è ormai diventata l’evento in bici non competitivo che coinvolge più partecipanti in regione. Il progetto ideato, organizzato e prodotto da Witoor, è una vera e propria 'festa della bici', grazie al percorso su pista ciclabile e a una formula, 100 km con partenza a mezzanotte e arrivo all’alba, che regala un’esperienza unica a ogni tipo di ciclista. Le iscrizioni online sono aperte fino al 12 giugno, ma sarà poi possibile iscriversi presso il gazebo Witoor, sabato 15 giugno, la sera dell'evento in piazza Ariostea, aperto a partire dalle 21 per le nuove registrazioni e il ritiro del pacco-iscrizione per gli iscritti.

L'attesa inizierà sabato 15 giugno dalle 21 al villaggio partenza in piazza Ariostea, dove oltre alla segreteria di Witoor ci sarà un punto ristoro organizzato dalla Contrada di Santo Spirito insieme alla birra di Lost Road, oltre agli stand di Confagricoltura, partner della Bike Night ferrarese che fornisce frutta ai ristori, Fiab Ferrara, Destinazione Turistica Romagna, Fondazione Ado, Meteotracker e la danza della Polisportiva Putinati. Saranno installati i servizi igienici, un bike park da circa 300 posti bici, l'officina per la messa a punto delle bici a cura di B12 Bike Professional, e l'area per la consegna di un bagaglio da portare all’arrivo. 

Poi, dalle 23.30 inizierà l'incolonnamento dei partecipanti lungo l'anello di piazza Ariostea. Confermato il percorso da Ferrara al mare: si parte a mezzanotte costeggiando le Mura, per poi dirigersi verso la ciclovia Destra Po. Previsti tre ristori: a Ro insieme ai volontari Uisp Ferrara e della Protezione Civile del Comune di Riva del Po, a Serravalle alla Fabbrica dell'Acqua con i volontari del gruppo sportivo Anffas Ferrara, e a Santa Giustina all'Osteria del Delta Torre Abate. 

Arrivo all'alba sul mare, al Bagno Ristoro a Lido di Volano, con docce e colazione. Nella tappa ferrarese si vede ogni tipo di mezzo a due ruote senza motore: bici da città, da corsa, gravel, mtb, tandem, e-bike, risciò, footbike, bici reclinabili, ovomobili. Partecipano anche persone con disabilità visiva o motoria. Sarà sempre garantita assistenza medica e meccanica ai partecipanti e lungo il percorso saranno sempre presenti mezzi dell’associazione Daniele Lugli per controllare il tracciato, oltre ai volontari della Protezione Civile di Riva del Po e Serravalle ai ristori di Ro e Serravalle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bike Night Emilia-Romagna, torna la pedalata notturna da Ferrara al mare

FerraraToday è in caricamento