Sabato, 13 Luglio 2024
Mobilità / Portomaggiore

'Bicibus', premiati gli alunni coinvolti dal progetto di mobilità sostenibile

L'iniziativa è nata da un gruppo di genitori per promuovere la bicicletta come mezzo di trasporto casa-scuola

Nei giorni scorsi si è conclusa la terza edizione di 'Bicibus', il progetto che a Portomaggiore ha coinvolto alunne e alunni della scuola primaria 'Maria Montessori', destinato a ripartire a settembre, con una nuova cartellonistica a opera del Comune, a indicare il punto di partenza presso il monumento Avis e quello di arrivo alla scuola. 

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

In segno di riconoscimento della scelta ecologica per una mobilità sostenibile, quest'anno sono state premiate le classi terza B, prima A, prima C, e terza A, con un buono spesa offerto dall'Amministrazione comunale, che sarà spendibile per materiale scolastico alla cartoleria Sorelle Guzzinati. Quella del 'Bicibus' è un'iniziativa nata qualche anno fa da un gruppo di genitori per promuovere l'utilizzo della bicicletta come mezzo di trasporto casa-scuola, rispettoso dell'ambiente, socializzante e inclusivo. 

E' così che a Portomaggiore ogni mercoledì mattina, alle 8, parte una piccola carovana di biciclette con alunni e genitori che, nel rispetto del Codice della strada, percorrendo le ciclabili di via Eppi, corso Vittorio Emanuele II e via Forlani, arriva in orario alla scuola 'Montessori'. Per dare continuità al progetto educativo, le mamme promotrici hanno rafforzato il loro impegno in collaborazione con Fiab Ferrara, Comune di Portomaggiore e Scuola primaria 'Montessori', attraverso un sondaggio diffuso dai rappresentanti di classe per conoscere le abitudini delle famiglie sull'uso della bici. 

Infine, è stato ideato un incentivo per favorire la partecipazione al 'Bicibus': un gettone di presenza per ogni bambino da portare in classe in vista della fine dell'anno scolastico, quando le classi che avranno raccolto più gettoni riceveranno un premio per avere testimoniato una scelta di mobilità sostenibile. Recentemente, inoltre, dal bicibus si è concretizzata ufficialmente anche la sezione al femminile di Fiab Portomaggiore–Argenta, come hanno evidenziato le fondatrici Silvia Orticelli, Romina Gaiani, Ilaria Mascellani. 

"Le nostre iniziative - hanno spiegato le fondatrici - sono quasi tutte dedicate a promuovere l'uso della bicicletta e le pratiche di mobilità sostenibile, soprattutto tra i bambini e i ragazzi a cui affidiamo il compito di rendere il mondo un posto migliore. Per questo motivo portiamo avanti le nostre battaglie, per rendere il sogno di una Portomaggiore ciclabile una realtà che speriamo si avvicini ogni giorno di più".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Bicibus', premiati gli alunni coinvolti dal progetto di mobilità sostenibile
FerraraToday è in caricamento