rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Statistica

'Benessere equo e sostenibile nella provincia di Ferrara', pubblicata l'edizione 2023 del Rapporto

Sono 11 le aree tematiche oggetto dell'indagine e 77 gli indicatori utilizzati

E' stata pubblicata l'edizione 2023 del “Benessere equo e sostenibile nella provincia di Ferrara' (Bes). Il Rapporto giunge al nono anno di pubblicazione, con lo scopo di evidenziare i livelli di benessere dei 38 enti partecipanti (30 Province e 8 Città metropolitane) appartenenti a nove regioni italiane.

Del novero di cui fa parte anche la Provincia di Ferrara, con la partecipazione alla raccolta dati dell'ufficio Statistica dell'Amministrazione. Per l'Ente che ha sede in Castello Estense si tratta della quarta edizione avendo aderito dal 2019 a questo progetto nell'ambito dei protocolli d'intesa tra Istat, Upi, Anci e Regioni, con particolare coinvolgimento degli uffici Statistica. Grazie all'accordo nazionale è possibile condividere numero, qualità e coerenza di parametri e indicatori utilizzati, con il risultato dell'uniformità della raccolta delle informazioni e della comparabilità dei vari contesti analizzati, oltre alla costituzione di una base dati con spessore storico dei singoli territori.

Le attività realizzate puntano infatti a misurare, comunicare, formare e fare rete sui temi dello sviluppo sostenibile analizzando le componenti sociale, economica e ambientale. Un sistema informativo sempre disponibile, aggiornato, documentato sotto il profilo metodologico e trasparente, a partire da fonti statistiche ufficiali e consultabili.

Sono 11 le aree tematiche oggetto dell'indagine e 77 gli indicatori utilizzati per comprendere lo stato di benessere e sostenibilità, tutti coerenti con gli Obiettivi di sostenibilità dell'Agenda 2030, adottata dall'Onu nel 2015. Salute, istruzione, formazione lavoro, benessere economico, relazioni sociali, sicurezza, paesaggio, patrimonio culturale, ambiente, sono alcuni degli ambiti analizzati, per un patrimonio di conoscenze utile ai decisori pubblici anche in chiave di utilizzo delle risorse Pnrr.

"La disponibilità dei dati territoriali di qualità in combinazione piena con l'innovazione digitale – hanno scritto Davide Colombo di Istat, Piero Antonelli, direttore nazionale Upi, e Veronica Nicotra, segretaria generale Anci, nella presentazione della pubblicazione – diventa fondamentale soprattutto in questo momento storico in cui ci si confronta con lo sviluppo dell'intelligenza artificiale". La prima edizione dello studio risale al 2014 per la Provincia di Pesaro-Urbino, mentre l'anno seguente fu definito il prototipo di Sistema informativo statistico Bes. Dal 2017 le successive pubblicazioni hanno poi ampliato sia il lavoro di ricerca sia l'adesione degli Enti fino all'attuale organico di 77 indicatori suddivisi in 31 aree tematiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Benessere equo e sostenibile nella provincia di Ferrara', pubblicata l'edizione 2023 del Rapporto

FerraraToday è in caricamento