rotate-mobile
Carabinieri / Bondeno

Prende a bastonate l'auto del fratello, poi tenta di aggredire i carabinieri

I testimoni presenti hanno contattato le forze dell'ordine: l'uomo ha poi nascosto l'arma

Prende a bastonate l’auto del fratello, poi si scaglia contro i carabinieri. E’ finito in manette, domenica verso l’ora di pranzo, un 36enne marocchino che, armato di bastone, si accanito contro la vettura del parente, in sosta in strada a Bondeno. Testimoni hanno immediatamente chiamato i carabinieri che sono subito giunti sul posto.

Il soggetto, in stato di escandescenza, si è poi disfatto dell’arma usata per infrangere il parabrezza della macchina, provando a nascondere le proprie responsabilità. Alla richiesta di fermarsi, però, l’uomo ha tentato di colpire gli stessi militari dell’Arma, senza riuscirvi. Poi ha anche tentato di scappare, ma vanamente.

I carabinieri sono riusciti a bloccarlo e farlo visitare dai sanitari del 118. Poi, dopo le formalità di rito, il 36enne è stato arrestato e accompagnato nelle camere di sicurezza della Stazione di Ferrara: lunedì mattina è comparso in tribunale per la convalida dell’arresto. Sono in corso accertamenti per capire le motivazioni del gesto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende a bastonate l'auto del fratello, poi tenta di aggredire i carabinieri

FerraraToday è in caricamento