rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Truffa / Zona industriale-Diamantina / Via Padova

"Operiamo per il Comune, sono 1.800 euro". La 'banda dell'asfalto' tenta il colpo in città

E' allarme per la nuova modalità di raggiro che prende di mira imprenditori e artigiani: come funziona

La 'banda dell’asfalto' colpisce anche a Ferrara. O, meglio, avrebbe cercato di colpire, ma le potenziali vittime non sono cadute nel raggiro ed hanno contattato le forze dell’ordine. L’episodio in questione è avvenuto martedì 14, nella concessionaria Toyota Automaster di via Padova.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

La proposta

Secondo quanto riportato dagli stessi gestori dell’attività, durante la mattinata si sarebbe presentata all’ingresso un’azienda che si sarebbe proposta di ‘tappare’ due buche nel piazzale, con ciò che era avanzato da un lavoro precedente. La stessa ditta avrebbe poi riferito di operare per conto del Comune di Ferrara.

Il sospetto

“Una volta rientrati dalla pausa pranzo – incalzano dalla concessionaria - abbiamo trovato gli operai impegnati ad asfaltare il nostro piazzale senza alcuna autorizzazione. Dopo averli fermati, ci hanno richiesto 1.800 euro per l’asfaltatura, alla quale abbiamo risposto contattando le forze dell’ordine, che sono intervenute tempestivamente”.

I precedenti

Come detto, non si tratta del primo episodio. Lo è, di fatto, nella nostra provincia (almeno conosciuto). Ma la banda ha già operato nel vicino Veneto, arrivando a truffare imprenditori per somme anche più importanti, dai 5mila agli 11mila euro. L’attenzione dei malviventi si concentra, in particolar modo, sulle realtà gestite da artigiani, piccoli gestori e società con capannoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Operiamo per il Comune, sono 1.800 euro". La 'banda dell'asfalto' tenta il colpo in città

FerraraToday è in caricamento