rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Carabinieri

Due rapine e oltre trenta furti nelle abitazioni, catturata la banda: scoperto un maxi bottino - FOTO

Al termine delle indagini, i carabinieri hanno arrestato tre cittadini stranieri

Oltre trenta azioni, tra furti e rapine, anche nel Ferrarese. Lunedì sono stati arrestati dai carabinieri di Rovigo (in collaborazione con l’Aliquota operativa di Adria) tre cittadini albanesi, rei secondo l’accusa di aver compiuto razzie nelle abitazioni del Nord-est.

Le indagini

Nella fattispecie, si parla di 2 rapine e 31 furti, messi a segno tra le province di Ferrara, Rovigo e Venezia tutte durante le ore serali e notturne. Le indagini dei militari dell’Arma sono iniziate a novembre dell’anno passato e hanno fatto emergere che la banda, per fuggire in fretta dai luoghi appena razziati, era solita utilizzare una potente auto sportiva.

Furti e rapine - Banda sgominata dai carabinieri

La banda

A finire in manette, come detto, sono stati tre soggetti stranieri. Si tratta di un 43enne domiciliato nel milanese ma da alcune settimane già in carcere a Brescia (per ipotesi di reato simili), un 41enne domiciliato in provincia di Modena e un 34enne domiciliato in provincia di Padova (gli ultimi due sono stati rintracciati all’interno delle loro abitazioni).

Il bottino

I carabinieri – coadiuvati dai collegi di Carpi, Pavia e Corsico – hanno poi proceduto alla perquisizione dei rispettivi appartamenti e anche di un garage della provincia di Milano, ritenuto il deposito delle autovetture impiegate durante i furti. In tutto, sono stati sequestrati 19mila euro in contati, diversi orologi di valore e numerosi oggetti in oro. In più, le forze dell’ordine hanno trovato ricetrasmittenti, flessibili, arnesi da scasso, targhe rubate e contraffatte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due rapine e oltre trenta furti nelle abitazioni, catturata la banda: scoperto un maxi bottino - FOTO

FerraraToday è in caricamento