rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Digitale / Centro Storico / Piazza del Municipio

Attacco hacker al Comune, ripristinate 200 postazioni di lavoro

Prosegue l'operazione di recupero di tutti i servizi amministrativi

Dopo l’attacco hacker dei giorni scorsi continua il lavoro di ripristino della rete a cura della squadra di informatici del Comune, di due aziende (sistemistica e di sicurezza) e dagli specialisti dell’Università di Ferrara, in collaborazione con la polizia delle Comunicazioni.

I tecnici stanno operando seguendo le linee del ‘Modello di gestione incidenti di sicurezza’: attualmente, il team ha ripristinato, con un lavoro no-stop di circa due settimane, 200 postazioni di lavoro, partendo da quelle fondamentali per l’operatività dell’ente.

Attualmente i servizi comunali sono stati riattivati nelle loro funzionalità di base. Tra questi: i centralini di Urp e polizia locale, il protocollo e il sistema di gestione degli atti, il sistema PagoPa, il backoffice delle autorizzazioni Ztl. Si sta concentrando un particolare sforzo nel settore opere pubbliche per dare continuità ai numerosi progetti Pnrr.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attacco hacker al Comune, ripristinate 200 postazioni di lavoro

FerraraToday è in caricamento