rotate-mobile
Sociale / Centro Storico / Via Boccaleone, 19

'La vita dopo l'ictus cerebrale': presentazione del quaderno con le testimonianze

In programma un momento di riflessione con il resoconto delle attività dell'associazione 'Alice'

Sostenere il recupero fisico, psicologico e sociale delle persone colpite da ictus cerebrale e delle loro famiglie. È il progetto ‘Life After Stroke’, realizzato dall'associazione per la lotta all'ictus cerebrale e dalla cooperativa sociale ‘Riabilitare’, incentrato sulla diffusione della conoscenza della malattia, ma anche delle relative conseguenze, e sulla promozione dei comportamenti utili a prevenirne l'insorgenza.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

L'iniziativa, che compie un anno di attività, verrà presentata alla cittadinanza sabato 20 dalle 9 alla Sala dell'ex Refettorio San Paolo di via Boccaleone. Durante il convegno sarà illustrato anche il quaderno redatto grazie alle esperienze di 81 persone che hanno superato la fase acuta della patologia e caregiver. 

"Il quaderno - dice l'assessore alle Politiche sociosanitarie, Cristina Coletti - è una preziosissima raccolta di testimonianze, una sorta di monito per tenere alta nella cittadinanza la convinzione che adottare uno stile di vita corretto è la prima forma di prevenzione e che, in questo senso, tutti noi possiamo fare tanto. Valore aggiunto del progetto è aver valorizzato le storie vissute da pazienti, sanitari e caregiver”.

Durante la giornata sarà fatto il punto anche su tutte le azioni portate avanti nel corso del progetto che ha coinvolto cinque professioniste della cooperativa a sostegno di 81 assistiti dall'associazione ‘Alice’, attraverso diversificati interventi riabilitativi che hanno spaziato dalla fisioterapia alla medicina narrativa, passando per logopedia e psicoterapia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'La vita dopo l'ictus cerebrale': presentazione del quaderno con le testimonianze

FerraraToday è in caricamento