rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Feris

Feris, ora l’ipermercato di via Caldirolo preoccupa anche le associazioni di categoria: "Non è necessario"

Ascom e Confesercenti mettono al centro della riflessione anche gli insediamenti commerciali all'ex Cavallerizza

Non avevano ancora espresso un’opinione in maniera unitaria. Ma adesso le associazioni di categoria di Ferrara dei settori del commercio, turismo e servizi – Ascom e Confesercenti – denunciano tutta la loro preoccupazione in merito al progetto Feris e, in particolare, al segmento che riguarda la costruzione di un ipermercato in via Caldirolo.

La riflessione, in tal senso, parte da un numero: “Secondo gli ultimi dati disponibili – sostengono - a Ferrara e provincia la superficie media di vendita nel settore degli Iper è di 9.792 metri quadrati, rispetto ad una media regionale di 6.221. In altre parole nel Ferrarese è presente un Iper ogni circa 48mila abitanti, rispetto ad una media regionale che vede lo stesso segmento della grande distribuzione con una struttura ogni 83mila abitanti”.

“In particolare nel nostro capoluogo la superficie di vendita degli ipermercati è già di oltre 23mila metri quadrati – incalzano -. Non ravvediamo pertanto opportunità e necessità di un ulteriore insediamento della Grande Distribuzione Organizzata, che certamente non contribuirebbe né ad aumentare la competitività dei prezzi (son già oltre una dozzina i marchi nazionali e non, presenti in città) né l'occupazione stabilmente impiegata nel settore”.

Come detto, dunque, non è un ‘no’ al Feris in generale, ma una richiesta di riflessione sulla nascita di un punto vendita. Le stesse associazioni si dicono disposte a valutare su tutto ciò che possa riqualificare la città (il riferimento è all’ex caserma Pozzuolo del Friuli), ma con un punto fermo: anche gli insediamenti commerciali all’ex Cavallerizza di via Scandiana, infatti, mettono in allerta.

In sostanza, Ascom e Confesercenti chiedono che “sia convocata con urgenza la conferenza dei servizi per entrare nel merito di Feris e valutare approfonditamente le caratteristiche del progetto, con particolare riferimento alla componente commerciale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Feris, ora l’ipermercato di via Caldirolo preoccupa anche le associazioni di categoria: "Non è necessario"

FerraraToday è in caricamento