rotate-mobile
La storia / Poggio Renatico

Karim, l'atleta paralimpico che sogna Parigi 2024: "Chiedo aiuto a tutti voi"

Lanciata una raccolta fondi per sostenere il 19enne nel suo "desiderio più grande"

‘Portami a Paris 2024. E’ con questo motto che il giovane Karim Gouda Said Hessan, atleta paralimpico di 19 anni residente a Poggio Renatico, ha lanciato una raccolta fondi a sostegno della propria partecipazione ai giochi paralimpici che si terranno nella capitale francese in concomitanza con la 36esima edizione delle Olimpiadi.

“Mi chiamo Karim, ho 19 anni, sono un atleta di nuoto paralimpico non vedente dalla nascita. Da ormai 12 anni – racconta - coltivo un sogno: partecipare alle Paralimpiadi di nuoto e mi sto preparando al meglio per poter essere qualificato all'edizione di Parigi 2024”.

Dal 2016 ha iniziato a praticare nuoto a livello agonistico conquistando, ad oggi, 25 titoli a livello nazionale e partecipando a due competizioni internazionali di rilievo: un europeo Junior, nel 2022, in cui ha vinto il titolo nei 100m dorso ed il mondiale di Manchester nel 2023, che per ha rappresentato una svolta nella sua carriera e nel suo cammino verso Parigi 2024.

Partecipare ad un evento di questa portata rappresenta una nuova sfida e Karim ha chiesto l’aiuto di amici e sostenitori: “Ogni contributo, grande o piccolo che sia - spiega, per me sarà prezioso e sarà anche grazie a voi che potrò riuscire a realizzare il mio più grande desiderio”. I costi da affrontare sono diversi e numerosi: da quelli per l’utilizzo di spazi d’acqua per gli allenamenti a quelli per le attrezzature, passando ovviamente per lo staff che segue e seguirà il giovane atleta negli allenamenti. La raccolta è stata lanciata attraverso la piattaforma Gofundme (con un obiettivo fissato di 8mila euro).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Karim, l'atleta paralimpico che sogna Parigi 2024: "Chiedo aiuto a tutti voi"

FerraraToday è in caricamento