rotate-mobile
Politica / Centro Storico / Via Giuseppe Garibaldi

Dall'ansia alla depressione, Gioventù nazionale promuove una campagna contro gli stigmi sociali

Il movimento giovanile di Fratelli d'Italia ha distribuito volantini in via Garibaldi

"Questo venerdì siamo stati presenti in mezzo ai giovani, in via Garibaldi, per dare voce agli invisibili, attraverso la campagna nazionale dedicata al disagio giovanile". A parlare è Alessandro Travagli, presidente di Gioventù Nazionale Ferrara, aggiungendo che "ansia, depressione, anoressia: sono alcuni degli esempi di una parte che ancora oggi desta una preoccupante indifferenza all'interno della nostra società che spesso viene dimenticata, a cui noi vogliamo dare delle risposte".

Gianpaolo Zurma, di Gioventù Nazionale Ferrara, ha evidenziato che "il nostro movimento giovanile, sin dalla sua costituzione, si è posto come obiettivo, quello di smuovere le coscienze di un'intera generazione ed essere interprete delle esigenze della realtà che noi giovani viviamo sulla nostra pelle, toccando con mano temi e problemi reali non conformi alle logiche mainstream, dando risposte concrete per il futuro della nostra nazione".

Camilla Mondini, founder di Dicialice, una startup sui disturbi alimentari e militante di Gioventù Nazionale Ferrara, ha concluso che "il disagio giovanile rappresenta uno stigma sociale che dobbiamo abbattere, ribaltando quell'idea che lo vede come una questione dei pochi e non dei molti. Come Gioventù Nazionale siamo pronti a raccontarla nelle strade della nostra città". I ragazzi del movimento giovanile di Fratelli d'Italia continueranno a essere presenti nelle piazze ferraresi, ogni venerdì mattina per tutto il mese di dicembre, per parlare di un problema rilevante che coinvolge più giovani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'ansia alla depressione, Gioventù nazionale promuove una campagna contro gli stigmi sociali

FerraraToday è in caricamento