rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Politica / Centro Storico / Via Fausto Beretta

"Allontanamento di persone senza fissa dimora", Cusinato (Pd) chiede chiarimenti

Il consigliere comunale dell'opposizione si è rivolto all'Amministrazione con un'interpellanza

"Sono giunte delle segnalazioni circa l'allontanamento di persone senza fissa dimora sotto i portici di via Fausto Beretta con metodi poco ortodossi, duri e al limite della violenza. Al duro allontanamento non è conseguito uno spostamento in un punto di prima accoglienza verso queste persone". A parlare è il consigliere comunale del Partito Democratico Elia Cusinato, che ha presentato un'interpellanza.

L'esponente Dem, premettendo che "nel nostro Comune, così come in moltissimi altri comuni d'Italia vivono delle persone senza una fissa dimora, scelta a volte obbligata, altre volte per propria volontà. Queste scelte però sono garantite e tutelate da tutti i testi europei, internazionali e universali sulla base di affermati diritti personali, propri di ogni singolo individuo", ha aggiunto che "specialmente nelle giornate invernali, dove si raggiungono temperature minime al di sotto degli 0 gradi, dovrebbe essere la cosa più umana indirizzare le persone senza fissa dimora in un luogo di prima accoglienza, quanto meno riparato dalle intemperie. La Commissione, il Consiglio e il Parlamento Europeo hanno anche adottato nel 2017 il Pilastro Europeo dei diritti sociali, che all'articolo 19 chiede agli Stati europei l'impegno a garantire assistenza e alloggio per i senzatetto".

Da qui alla richiesta rivolta al sindaco e all'assessore comunale competente "per sapere se sono al corrente della situazione sopra descritta, e se corrispondente al vero, fatto gravissimo, quali azioni intendano intraprendere affinché non si verifichino più in futuro", e "per sapere come intendono affrontare, specialmente nei mesi invernali, l'accoglienza delle persone senza fissa dimora".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Allontanamento di persone senza fissa dimora", Cusinato (Pd) chiede chiarimenti

FerraraToday è in caricamento