rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Servizi / Centro Storico / Corso Ercole I d'Este

Passaporto in 10 giorni? Alla Questura di Ferrara si può: ecco come

Attivata l'agenda prioritaria per chi ha necessità del documento in tempi celeri: i dettagli

Dieci giorni per avere il passaporto. Un’utopia? No, è realtà. E lo è anche a Ferrara, grazie all’agenda prioritaria della Questura, attiva dallo scorso 14 marzo. Ma come funziona? Di fatto, l’agenda prioritaria si affianca a quella ordinaria, dando modo a chi ne ha bisogno di ottenere un passaporto in tempi brevi. Ovviamente, l’iter è soggetto a determinati vincoli.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Come richiederlo

Partiamo dalla questione più importante: come si può richiedere tutto questo? Andando sul sito della Questura di Ferrara, nella sezione del rilascio del passaporto è ora presente una finestra di ‘urgenza’. I motivi possono essere i più vari, dal turismo al lavoro, fino alla salute. Una volta compilato il modulo, verrà fissato un appuntamento fisico.

I requisiti

Ovviamente per poter ottenere il documento in tempi celeri (una decina di giorni al massimo) è necessario dimostrare l’effettiva urgenza. Per farlo, bisogna indicare nel modulo quali sono questi motivi e, poi, documentarli all’ufficio della Questura. In caso di viaggio, ad esempio, sarà necessario fornire il biglietto aereo o del treno. Non sarà valida, al contrario, una motivazione che presupponga una mera intenzione di viaggiare nel prossimo periodo.

Quanto tempo si risparmia?

In caso di effettiva urgenza, il risparmio di tempo è decisamente elevato. Come detto, l’appuntamento viene fissato immediatamente e l’iter completo consiste in una decina di giorni al massimo. Ad oggi, l’agenda ordinaria, invece, vede posto solo a partire da metà luglio.

In ogni caso, la Questura mette a disposizione 30 appuntamenti a settimana. Ma nelle prime due settimane di attivazione del servizio, hanno richiesto il rilascio prioritario solamente 10 utenti (di questi, 5 allo sportello non sono riusciti a dimostrare l’effettiva necessità di urgenza). Al contempo, è bene precisare che l’appuntamento è prenotabile solo per i 14 giorni successivi alla data di consultazione dell’agenda. Tradotto: ad oggi si può chiedere un appuntamento fino al 9 aprile (e ogni giorno poi si scala in avanti).

Se non ci sono posti liberi

Mettiamo il caso che un cittadino abbia necessità di affrontare un viaggio tra 10 giorni ma non ci siano posti liberi nell’agenda prioritaria. Come può fare? In questo caso, l’utente può comunque recarsi fisicamente presso lo sportello della Questura, ovviamente con tutta la documentazione necessaria, e richiedere in loco un appuntamento urgente. Se l'utente, invece, ha già una prenotazione ordinaria e volesse cambiarla con quella priorità, basterà che cancelli la prima e compili il modulo per la seconda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passaporto in 10 giorni? Alla Questura di Ferrara si può: ecco come

FerraraToday è in caricamento