rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Polizia locale / Comacchio

Abbandono di rifiuti, 113 violazioni amministrative nel 2023

Il report della polizia locale ha rilevato una diminuzione rispetto all'anno precedente

Comacchio ha celebrato San Sebastiano Martire e il corpo della polizia locale nello scorso lunedì 22 gennaio alle 18, nella chiesa di Santa Maria in Aula Regia. Un'occasione, legata alle celebrazioni, per comunicare il report delle attività svolte nel 2023. Il comandante Paolo Claps ha ritenuto l'anno appena passato più che positivo, tenuto conto dei risultati conseguiti e ha ringraziato le donne e gli uomini del Comando di polizia locale del Comune di Comacchio per l'impegno e il lavoro svolto a favore della comunità. 

Questi i dati più significativi: la Centrale operativa ha complessivamente gestito più di 4.500 richieste di intervento, segnalazioni o informazioni che, suddivise per i 365 giorni dell'anno restituiscono un valore di poco più di 13 interventi al giorno. La polizia edilizia ha effettuato 110 controlli sfociati in 11 denunce all'Autorità giudiziaria mentre, i controlli di natura ambientale sono stati complessivamente 506.

Particolarmente incisivo il contrasto all'abbandono indiscriminato dei rifiuti, rilevato attraverso le tecnologie in dotazione. I controlli hanno permesso di accertare 113 violazioni amministrative e una denuncia penale. I dati sono in diminuzione rispetto al 2022. Grande attenzione è stata dedicata anche alla sicurezza stradale: i 1.600 servizi di pattuglia hanno consentito di presidiare il territorio controllando oltre 3.747 veicoli e 3.973 persone, con specifici servizi finalizzati al controllo e alla repressione delle violazioni che maggiormente minano la sicurezza stradale. Sono 23 le patenti ritirate e 20 i veicoli sequestrati o sottoposti a fermo amministrativo, dato in aumento rispetto al 2023. A questi controlli, si sono affiancati gli incontri nelle scuole per l'educazione stradale e la sensibilizzazione sull'importanza del rispetto delle regole per le future generazioni.

L'attività di polizia commerciale è stata particolarmente intensa con specifici controlli di tutte le attività commerciali con attenzione agli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, all'interno delle aree di mercato. Complessivamente sono oltre 700 i controlli effettuati che hanno portato a 2 denunce penali a carico dei titolari di attività. Altresì significativi, gli interventi per la prevenzione e repressione dell'abusivismo commerciale, con specifici servizi di prevenzione e pattugliamento delle spiagge maggiormente interessate dal fenomeno, all'interno delle aree di mercato e nelle zone a traffico limitato dei nostri Lidi. Nel corso dei servizi effettuati sono stati complessivamente 13 i sequestri penali e amministrativi di merce con marchio contraffatto e non, sottratti alla vendita e al potenziale pericolo per i consumatori.

Il personale di polizia locale ha presenziato a 136 manifestazioni, garantendo lo svolgimento in sicurezza degli eventi: un impegno che, suddiviso per i giorni dell'anno significa un evento ogni poco meno di 3 giorni. Ma, se si prendono in considerazione i sei mesi da maggio a ottobre in cui si intensificano eventi e iniziative, significa un evento al giorno. Tutto ciò in aggiunta ai servizi di vigilanza davanti ai plessi scolastici, ai sopralluoghi, all'attività di controllo ordinaria nei mercati e alla restante attività amministrativa, come ad esempio l'adozione di ordinanze.

"Le donne e gli uomini della polizia Locale sono impegnati, ogni giorno, in attività di prevenzione, sicurezza, ordine pubblico e contrasto all'illegalità", ha dichiarato il sindaco di Comacchio Pierluigi Negri, aggiungendo che "desidero rivolgere all'intero Corpo e al comandante Claps un sentito ringraziamento per la dedizione e la serietà con le quali svolgono quotidianamente le loro funzioni di presidio del territorio nell'esclusivo interesse della comunità e dei cittadini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbandono di rifiuti, 113 violazioni amministrative nel 2023

FerraraToday è in caricamento