rotate-mobile
Ambiente

Ville, Delizie, corti e santuari: tre appuntamenti con 'Esterno Verde'

Delineato il programma della manifestazione che si terrà da aprile a giugno

Delizie estensi, sfarzose ville nobiliari, santuari agresti e corti coloniche: i paesi che dalla Darsena di Ferrara seguono il corso del Po di Volano custodiscono architetture, testimonianze storiche e botaniche di grande fascino e rilievo, spesso poco note. Per valorizzare questo straordinario patrimonio l’associazione Ilturco – che nel 2016 ha lanciato il festival Interno Verde, dedicato ai giardini segreti delle città – ha organizzato una proposta speciale: Esterno Verde 2024.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Gli appuntamenti

Tre appuntamenti da aprile a giugno per invitare ferraresi e turisti a scoprire e guardare con nuovi occhi la campagna che si apre oltre il confine fisico e simbolico delle Mura Estensi, per conoscere da vicino le tante anime che caratterizzano borghi e frazioni, per imparare e per divertirsi. Ogni giornata sarà dedicata a un piccolo nucleo di paesi, dove si potranno visitare spazi privati solitamente chiusi al pubblico e partecipare alle moltissime iniziative organizzate insieme ai partner: percorsi in bicicletta e gite in barca, picnic, performance teatrali, mostre fotografiche, giochi per bambini e proiezioni.

Il programma

Si comincia sabato 20 aprile, con un itinerario che da Pontegradella raggiunge Baura, Contrapo e Codrea. Tra i luoghi da non perdere: Palazzo Tassoni Estense, il Santuario della Crispa, Villa Ilaria, il Monastero degli Olivetani, il Fienile e Villa Chersoni.

Sabato 18 maggio ci si sposta seguendo il corso del fiume e si arriva a Viconovo, Villanova, Denore, Sabbioncello San Vittore e infine a Copparo. Saranno aperti in quell’occasione, insieme a stupefacenti parchi e giardini più recenti, luoghi di antica memoria come Villa Delfini, lo Chalet, Villa Mensa, Villa Bighi.

Sabato 22 giugno si segue il diversivo del Volano, ovvero l’antico tracciato non più utilizzato, per approdare a Cona, Quartesana e Gualdo. Qui si potranno visitare Villa Imoletta, Villa Camaioli, Villa Indelli, Villa Baruffaldi, Villa Contessa Massari e l’impianto idrovoro di Sant’Antonino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ville, Delizie, corti e santuari: tre appuntamenti con 'Esterno Verde'

FerraraToday è in caricamento